TARI

La nuova tassa sui rifiuti si paga su locali e aree scoperte a qualsiasi uso adibiti produttrici di rifiuti urbani. Il tributo per i servizi indivisibili a carico del possessore o utilizzatore di un’immobile è una componente della nuova IUC (Imposta Unica Comunale) assieme alla TASI, che serve per finanziare raccolta e smaltimento rifiuti. Il Comune determina la tariffa in base a superficie e quantità di rifiuti prodotti o a quantità e qualità di rifiuti per unità di superficie, in relazione ad usi e tipologia delle attività e al costo del servizio sui rifiuti. La tassazione sugli immobili dal 2014, dunque, si presenta ancora una volta completamente revisionata, con l’abolizione dell’IMU sulla prima casa e relative pertinenze e l’inclusione di quella sulle altre abitazioni nella IUC (IMU + TASI + TARI). Su PMI.it le novità e gli approfondimenti per calcolare le imposte dovute.

Tutti gli articoli

TARI in bolletta come il canone RAI?

Addebito TARI in bolletta elettrica come per il canone RAI nei comuni a rischio dissesto: i pro e contro della proposta, per il momento accantonata.

Detassazione TARI per rifiuti speciali

Si avvicina la scadenza per chiedere l’esonero dal pagamento della TARI per chi produce rifiuti speciali: CNA Roma offre supporto e assistenza per inviare la documentazione necessaria.