Trattamento contabile delle merci

di LavoroImpresa

scritto il

La gestione dell'acquisto e della vendita delle merci o dei servizi presenta diverse sfaccettature il cui trattamento contabile varia al variare di ogni evento.

In sinergia con l'acquisto e la vendita è possibile gestire il partitario clienti e fornitori, la contabilità  IVA e il magazzino per la valutazione delle rimanenze finali.

In questo articolo saranno presentate le scritture contabili più frequenti per il trattamento delle merci in azienda.

L'evento più semplice è rappresentato dall'acquisto della materia prima:

Dare Avere
Merci c/acquisti 1.000,00
IVA c/acquisti 200,00
Debiti verso fornitori 1.200,00

Una registrazione simile sarà  riportata in contabilità  al momento della vendita del prodotto finito:

Dare Avere
Crediti v/clienti 1.200,00
Merci c/vendita 1.000,00
IVA c/vendita 200,00

Può accadere, invece, che alla fine dell'esercizio, nonostante la fattura sia stata contabilizzata, la merce non è ancora stata ricevuta. In tal caso dovrà  essere stornato il conto Merci c/acquisti per alimentare il conto Anticipi a fornitori:

Dare Avere
Anticipi a fornitori 1.000,00
Merci c/acquisti 1.000,00

Nel caso in cui le merci acquistate risultassero totalmente o parzialmente difettose o comunque non conformi all'ordine, dovranno essere restituite attraverso l'emissione di una nota di variazione:

Dare Avere
Debiti verso fornitori 600,00
IVA c/acquisti 100,00
Resi su acquisti 500,00

Il fornitore che si vedrà  restituire la merce, contabilizzerà  la nota di variazione nel seguente modo:

Dare Avere
Resi su vendite 500,00
IVA c/vendita 100,00
Crediti v/clienti 600,00

In altre occasioni potrà  accadere che l'impresa che riceve la merce difettosa, invece di restituirla, chiede al proprio fornitore uno sconto sul prezzo di vendita:

Dare Avere
Debiti verso fornitori 600,00
IVA c/acquisti 100,00
Abbuoni attivi 500,00

Le scritture contabili del fornitore, invece, saranno le seguenti:

Dare Avere
Abbuoni passivi 500,00
IVA c/vendita 100,00
Crediti v/clienti 600,00

Alla fine dell’esercizio dovrà  essere riportata in contabilità  la valutazione delle rimanenze finali:

Dare Avere
Merci 10.000,00
Rimanenze finali merci 10.000,00