Lavoro: assunzioni nelle imprese bolognesi

di Teresa Barone

scritto il

Previsioni positive per l’occupazione nel bolognese: 3400 nuove assunzioni entro marzo.

Entro la fine di marzo le imprese bolognesi recluteranno circa 3400 nuovi addetti: lo rivela la Camera di Commercio di Bologna, specificando come la richiesta di personale riguarda per il 51% figure professionali in possesso di laurea, mentre cala la ricerca di giovani under 30. Si tratta di cifre positive che, tuttavia, devono essere comparate con il saldo dei licenziamenti e dei contratti in scadenza a livello locale: le migliori prospettive occupazionali arrivano dal ramo manifatturiero e dal terziario.

=> Leggi tutti gli annunci di lavoro

Crollano i contratti atipici

Diminuiscono i contratti atipici stipulati in ambito locale, a vantaggio dei contratti a tempo indeterminato pari al 71% delle assunzioni complessive. Se il 77% dei reclutamenti si deve alle imprese del terziario, numerose opportunità sono offerte dal settore dell’industria e delle costruzioni, mentre le imprese metal meccaniche lamentano non poche difficoltà nella ricerca di tecnici e operai specializzati.

Occupazione rosa in calo

Oltre ai giovani di età inferiore ai trent’anni, a essere fortemente penalizzato nella ricerca di lavoro è il popolo femminile (quattro punti percentuale in meno per quanto concerne le probabilità di trovare un’occupazione). (=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna)

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali