Piemonte: linee guida per riaprire i negozi

di Redazione PMI.it

scritto il

Le linee guida della Regione Piemonte per riaprire i negozi in sicurezza e valorizzare il commercio di quartiere nel passaggio da zona rossa ad arancione.

La Regione Piemonte prepara le linee guida per la riapertura in sicurezza dei negozi, che potrà avvenire nel momento in cui cesseranno le restrizioni dovute alla collocazione in zona rossa del territorio. L’obiettivo è quello di riaprire senza correre rischi, stabilendo quindi indicazioni che possano essere valide a lungo.

=> Covid: il contributo ai negozi dei centri commerciali

Noi vogliamo riaprire – ha affermato il Governatore Cirio – ma vogliamo farlo per sempre: non possiamo più correre rischi, e ce lo chiedono gli operatori per primi. Per raggiungere questo obiettivo serve una modalità di vita che cambia, con più regole e consapevolezza. Stiamo discutendo con gli operatori le linee guida per la riapertura. Ora abbiamo necessità di rimanere 14 giorni con i dati Covid da Zona Arancione per diventarlo effettivamente, e questa scadenza è venerdì 27.

Il primo  dicembre partirà la campagna per la promozione dei negozi di vicinato, iniziativa mirata a valorizzare le realtà più piccole e sostenere il commercio di quartiere, fortemente danneggiato dall’emergenza sanitaria. La campagna di sensibilizzazione esorterà i cittadini a fare gli acquisti nei propri quartieri, dove c’è una presenza significativa per la comunità di commercio, artigianato e servizi.

Parte dalla Regione, inoltre, la proposta per elevare le aliquote della web tax per i colossi del commercio online, portandola al 15% in tempi “normali” ed elevandola al 30% durante i lockdown. Dopo l’approvazione del Consiglio regionale del Piemonte, la proposta potrebbe essere inviata in Parlamento come modifica alla tassazione al 3% prevista dalla legge di bilancio del 2019. Il ricavato avrà un vincolo di destinazione, che dovrebbe corrispondere a un risarcimento dell’80% del fatturato del 2019 per i negozi sottoposti alle limitazioni dell’attività a causa della pandemia.

I Video di PMI