Tratto dallo speciale:

RdC Card: decreto spese in Gazzetta

di Redazione PMI.it

scritto il

Operative le regole attuative sull'utilizzo della RdC Card con la pubblicazione del relativo decreto in Gazzetta Ufficiale: spese vietate e regole operative.

Sono operative le regole sull’utilizzo della RdC Card, che vietano di utilizzare il reddito di cittadinanza per determinate tipologie di spesa (armi, gioielli, servizi finanziari, imbarcazioni, pellicce…): a definire il perimetro è DM Lavoro del 19 aprile (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 26 giugno), in attuazione del dl 4/2019, articolo 5, comma 6.

=> Carta RdC: ecco i beni esclusi e ammessi

Alcune regole di base erano già previste dalla legge (prelievo fino a 100 euro, divieto di utilizzare il reddito di cittadinanza per il gioco d’azzardo). I contenuti del nuovo decreto erano già noti, ma con la pubblicazione in G.U. il provvedimento diventa operativo (e quindi si applicano le regole previste).

Spese vietate

  • Giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità;
  • acquisto, noleggio e leasing di navi e imbarcazioni da diporto, nonchè servizi portuali;
  • armi;
  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
  • servizi finanziari e creditizi;
  • servizi di trasferimento di denaro;
  • servizi assicurativi;
  • articoli di gioielleria;
  • articoli di pellicceria;
  • acquisti presso gallerie d’arte e affini;
  • acquisti in club privati.

Operativamente, per evitare che le regole vengano trasgredite, non si può usare la carta nei negozi che vendono prevalentemente articoli vietati, e in ogni caso sono disabilitati sulla carta determinati merchant code. Ricordiamo che la carta non può essere usata all’estero, e non si possono fare acquisti online.

I Video di PMI

Reddito di cittadinanza: requisiti e sussidio