Ricerca e sviluppo: 300 milioni alle Regioni del Sud

di Teresa Barone

scritto il

Per le Regioni del Mezzogiorno arrivano nuove risorse volte a potenziare gli investimenti nella R&S: Campania, Sicilia, Puglia e Calabria le beneficiarie.

Dal Ministero della Ricerca arrivano nuove risorse a favore delle Regioni del Mezzogiorno finalizzate allo sviluppo di distretti tecnologici innovativi e laboratori di ricerca: si tratta di fondi Pon Ricerca e Competitività 2007-2013, ripartiti in varia misura secondo quanto stabilito dallo stesso Ministero.

Contributi per R&S nel Mezzogiorno

Le risorse statali per la ricerca e sviluppo andranno a finanziare nuovi progetti in Campania, che riceverà 290 milioni di euro destinati a incentivare investimenti per un ammontare di 550 milioni di euro. La Sicilia riceverà 240 milioni di euro, la Puglia 25 e la Calabria 160. Questa suddivisione si basa sui progetti presentati dai singoli distretti tecnologici regionali.

Le risorse serviranno anche a finanziare il potenziamenti di laboratori esistenti e sostenere programmi di sviluppo interregionale: un esempio è il distretto aerospaziale nato in Campania ma centro coordinatore di un progetto che coinvolge anche Puglia, Lazio e Lombardia.

Secondo Luigi Javarone, coordinatore del consorzio Sam (aerospazio), queste nuove risorse sono fondamentali per la crescita e lo sviluppo del Meridione.

«In venti anni nelle regioni meridionali sono stati investiti in ricerca e innovazione 400miliardi: ora non basta più creare contenitori ma è necessario razionalizzare il sistema e misurare i risultati prodotti».

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali