Voucher assunzione lavoratrici madri in Lombardia

di Teresa Barone

scritto il

Le PMI lombarde possono chiedere la Dote Conciliazione servizi alle imprese: incentivi per l’assunzione di lavoratrici madri disoccupate o precarie.

La Regione Lombardia ha attivato un nuovo strumento per favorire la conciliazione lavoro famiglia e offrire sostegno alle lavoratrici madri: con la Dote Conciliazione le imprese che assumono donne con figli escluse dal mercato del lavoro o titolari di contratti di lavoro precari.

Dote Conciliazione

La dote attivata dalla Regione Lombardia come politica di conciliazione lavoro famiglia, consiste in un voucher da 1.000 euro erogato in un’unica soluzione alle imprese che assumono lavoratrici madri con figli di età inferiore ai 5 anni.

Le PMI che desiderano richiedere la Dote Conciliazione devono presentare le richieste presso gli sportelli della Asl competente entro il 31 maggio 2012.

Si tratta, in questo caso, della Dote Conciliazione servizi alle imprese, tuttavia la Regione ha anche istituito la Dote Conciliazione servizi alla persona che prevede il sostegno dei genitori rientrati al lavoro dopo l’astensione obbligatoria o facoltativa che segue la nascita di un figlio.

Maggiori informazioni sulla Dote Conciliazione sono pubblicate sul sito della Regione Lombardia