Nestlè Startup Program per giovani imprenditori

di Redazione PMI.it

scritto il

Seconda edizione del Nestlè Startup Program per supportare i progetti innovativi di agricoltura rigenerativa promossi dai giovani imprenditori.

Incentivare lo sviluppo di progetti innovativi di agricoltura rigenerativa per la filiera del
pomodoro, coinvolgendo i giovani imprenditori e le startup del settore: con questo obiettivo il Gruppo Nestlé lancia il Nestlè Startup Program, iniziativa promossa con il supporto scientifico del Future Food Institute.

Giunta alla seconda edizione, la call si propone di fornire a startup e giovani imprenditori gli strumenti e le competenze per trasformare le loro idee in progetti concreti. L’iniziativa si rivolge sia ai team consolidati sia alle startup innovative già formate, ma anche ai progetti di ricerca provenienti da Università e centri di ricerca privati o pubblici. Il team deve essere composto principalmente da individui sotto i 30 anni, con KPI ben definiti e misurabili e progetti applicabili anche alla filiera del pomodoro.

Saranno selezionati 15 team secondo le seguenti tappe:

  • R&D Training: le realtà selezionate parteciperanno al programma di formazione tenuto dal Future Food Institute della durata di 4 settimane;
  • Sperimentazione in campo: i 3 team selezionati verranno messi in contatto diretto con i fornitori di pomodoro di Nestlé e lavoreranno sul campo fianco a fianco con i mentor di Nestlé e l’innovation coach di Future Food, per implementare e testare il loro progetto in un ambiente reale.
  • Boot Camp: i tre team parteciperanno ad un Boot Camp finale dove presenteranno i risultati raggiunti e lavoreranno sull’implementazione effettiva del loro progetto.

Le candidature possono essere inviate entro il 13 febbraio 2022, attraverso il portale dedicato.