Bando Voucher Turismo: contributi alle MPMI di Bari

di Redazione PMI.it

scritto il

Dalla Camera di Commercio di Bari in arrivo 760mila euro per sostenere le MPMI attive nei comparti turismo e cultura.

Con l’obiettivo di supportare le MPMI locali che operano nei settori turismo e cultura, la Camera di Commercio di Bari stanzia risorse fino a 760mila euro promuovendo il bando “Voucher Turismo Anno 2021”. Il bando si basa sulla concessione di contributi a fondo perduto pari al 70% della spesa sostenuta dalle imprese, finanziando tre diverse misure:

  • gestire le strategie di comunicazione e commercializzazione rafforzando l’elemento reputazionale della “Destinazione Italia”;
  • incentivare il turismo, l’undertourism, il turismo culturale e quello enogastronomico;
  • interventi per la sostenibilità ambientale e l’accessibilità.

Possono beneficiare delle agevolazioni sia le imprese turistiche, sia le imprese che operano nel comparto della gestione dei beni e dei servizi culturali. Devono svolgere un’attività classificata con specifici codici ATECO 2007 come primaria o prevalente, indicata nella visura camerale alla data di presentazione della domanda. Sono escluse dal bando, inoltre, le imprese a cui sono stati erogati i contributi a valere sul bando “Voucher Turismo Anno 2020”.

Le domande per accedere al contributo possono essere inviate fino al 15 novembre 2021, esclusivamente in modalità telematica, relativamente alle spese sostenute fra il primo aprile 2020 e il 31 marzo 2022. Il bando integrale è pubblicato sul sito della Camera di Commercio di Bari.