Tratto dallo speciale:

Finanziamenti agevolati, regione per regione

di Redazione PMI.it

scritto il

In un tempo di crisi improvvisa e di durata incerta, i finanziamenti agevolati vengono ampliati per sostenere le imprese ed aiutare l’economia: ecco una selezione.

Gli strumenti di finanza agevolata, utilizzati di norma per investire ed ampliare il business ma che, in una congiuntura come quella generata dall’emergenza Coronvirus possono aiutare le PMI a sopravvivere in attesa di uscire dal tunnel, affiancandosi agli strumenti messi in campo dal Governo.

livello nazionale, il Governo promulga leggi, decreti e regolamenti volti a favorire e ad agevolare il sostegno economico-finanziario delle imprese italiane costituende, oltre a quelle già operanti in diversi comparti. Le Regioni attuano invece politiche di intervento e di agevolazione finanziaria a favore delle piccole e medie imprese, attraverso la pubblicazione di numerose leggi regionali di aiuto. A livello locale, infine, le Camere di Commercio predispongono una serie di strumenti a cui possono accedere le imprese del territorio.

Le fonti di finanza agevolata derivano dunque da un ampio quadro normativo nel quale è difficile orientarsi. A breve, tra l’altro, insieme a quelli già previsti, verranno dunque aperti molti bandi tesi a finanziare progetti di vario tipo che potranno supportare le aziende che si faranno trovare pronte a tirarsi fuori dalla crisi e ad avviare nuove iniziative.

=> Come ottenere un finanziamento agevolato

Segnaliamo alcune iniziative utili tenendo conto che sono solo un piccolo sottoinsieme di quanto attualmente disponibile o di prossima apertura.

Lazio

  • Contributo a fondo perduto fino al 40% per i Piani Aziendali di Smart Working attuate a causa dell’emergenza epidemologica da COVID-19 (coronavirus).
  • Resto al Sud. Contributo a fondo perduto fino al 35% e finanziamento a tasso agevolato fino al 65% per la costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori nelle aree colpite dal sisma del 2016.

Lombardia

  • Fondazione Cariplo. Bando Plastic Challenge. Contributo a fondo perduto fino al 60% per la riduzione del consumo di plastica.
  • Contributo a fondo perduto per l’adozione di piani aziendali di Smart Working.
  • Contributo a fondo perduto per il sostegno ai contratti e accordi di solidarietà.
  • Contributo a fondo perduto fino al 50% per la competitività delle strutture ricettive alberghiere e non alberghiere all’aria aperta.

Marche

  • Contributo a fondo perduto alle imprese in caso di assunzioni di soggetti disoccupati.
  • Contributo a fondo perduto fino al 50% per la partecipazione di MPMI a fiere nazionali e internazionali.
  • Resto al Sud. Contributo a fondo perduto fino al 35% e finanziamento a tasso agevolato fino al 65% per la costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori nelle aree colpite dal sisma del 2016.

Piemonte

  • Contributo a fondo perduto per l’individuazione e la gestione dell’offerta formativa.
  • Contributo a fondo perduto per la percorsi formativi di Apprendistato e Alta Formazione di ricerca.
  • Contributo a fondo perduto per l’adesione al progetto per le imprese dell’Eccellenza artigiana.
  • R. 34/04. Finanziamento agevolato e contributo a fondo perduto per lo sviluppo delle imprese e per l’ammodernamento e innovazione dei processi produttivi.

Liguria

  • Contributo a fondo perduto alle famiglie per Emergenza COVID-19 – CoronaVirus.
  • Contributo a fondo perduto per la riqualificazione ambientale e paesaggistica a rilevante impatto turistico.
  • Contributo a fondo perduto fino al 50% per la partecipazione a fiere ed eventi per l’internazionalizzazione.

Emilia Romagna

  • Contributo a fondo perduto fino al 100% per la promozione del capitale umano, creazione di posti di lavoro e del dialogo sociale.
  • Contributo a fondo perduto fino al 90% per facilitare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese e professionisti.

Calabria

  • Credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno.
  • Bando Borghi e Centri Storici. Contributo a fondo perduto fino al 100% per la riqualificazione e valorizzazione turistico-culturale.

Abruzzo

  • Credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno.
  • Contributo a fondo perduto per la formazione e l’inserimento lavorativo.

Toscana

  • Contributo a fondo perduto fino al 100% per progetti di potenziamento e innovazione didattica nelle scuole.
  • Contributo a fondo perduto per la concessione di voucher per l’accesso a spazi di coworking.

Umbria

  • Resto al Sud. Contributo a fondo perduto fino al 35% e finanziamento a tasso agevolato fino al 65% per la costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori nelle aree colpite dal sisma del 2016.

Tutto il territorio nazionale

  • Contributo a fondo perduto per il miglioramento della competitività.
  • Piano Transizione 4.0. Credito d’imposta promosso per sostenere gli investimenti in beni strumentali.
  • Piano Transizione 4.0. Credito d’imposta promosso per sostenere la ricerca, lo sviluppo, l’innovazione e il design.
  • Piano Transizione 4.0. Credito d’imposta fino al 50% promosso per sostenere la formazione del personale.
  • Smart&Start. Finanziamento a tasso agevolato fino all’80% promosso da Invitalia a sostegno delle startup innovative.

Per maggiori informazioni o approfondimenti potete scrivere a [email protected]

I Video di PMI