Gestire l’infrastruttura IT con Google Maps

di Paolo Iasevoli

scritto il

Firescope ha integrato nel suo Management Portal le famose Mappe di Google permettendo una gestione centralizzata dei sistemi informatici delle sedi secondarie

Le mappe di Google Maps per gestire l’infrastruttura informatica dell’azienda. Questo il concetto alla base della nuova soluzione di FireScope, società attiva nel settore della gestione e della sicurezza IT.

A seguito di un accordo tra le due società, FireScope ha integrato l’interfaccia del famoso servizio Google Maps all’interno del suo Management Portal. In questo modo gli amministratori del sistema IT aziendale hanno la possibilità di navigare usando le mappe geografiche di Big G, andando a visualizzare le diverse sedi dell’impresa che desiderano tenere sotto controllo.

Le opportunità di applicazione sono certamente adatte alle grandi multinazionali diffuse su scala globale che si trovano dinanzi alla necessità di gestire un’infrastruttura complessa e distribuita in diversi Paesi.

Non mancano però le possibilità a disposizione delle realtà più piccole che possono così centralizzare la gestione dei sistemi IT di varie sedi e controllare la sicurezza informatica di centri di produzione dislocati in altre città o anche all’estero.

L’amministratore IT ha a disposizione un’unica interfaccia attraverso cui monitorare i sistemi informatici di sua competenza e verificarne le condizioni controllando, ad esempio, lo stato di dispositivi come firewall, router o switch.