Cezanne gestisce il personale delle PMI

di Paolo Iasevoli

scritto il

Cezanne Enterprise 7.5 è la nuova versione del software per la gestione delle risorse umane, che si rivolge anche al mercato delle PMI, grazie alla versione SAAS on demand

Gestire il personale dell’azienda con software dedicati è un’esigenza che inizia a farsi largo anche nelle imprese di minori dimensioni, motivo che ha spinto Cezanne ad avvicinarsi al mercato delle PMI con una soluzione ad hoc.

La nuova versione di Cezanne Enterprise 7.5, suite per la gestione del capitale umano, è infatti disponibile anche in SAAS (Software As A Service). La modalità di fruizione avviene dunque tramite Web e la flessibilità è garantita dalla licenza on demand, più economica rispetto a quella tradizionale e soprattutto in grado di adattarsi alle necessità contingenti dell’azienda.

«Ciò che sta cambiando è la cultura aziendale che importa nelle PMI modelli di gestione e di sviluppo del business più manageriali e la propensione all’aggregazione e all’internazionalizzazione». Secondo Nicola Uva, direttore commerciale Cezanne per Italia e Francia, «con la disponibilità di soluzioni software da utilizzare come servizio on demand questi servizi sono oggi molto più accessibili».

Il nuovo prodotto di Cezanne consente di razionalizzare tutti i processi relativi alla gestione del personale, dalla selezione alla retribuzione. Rispetto alle precedenti versioni è stato potenziato il Workflow Engine che, grazie a un nuovo wizard, semplifica l’individuazione di status e persone coinvolte nei flussi di lavoro.

Aggiunta anche l’integrazione con Windows Vista, Business Objects 6.5 e Cezanne HR Charter 10, che consente di generare automaticamente gli organigrammi (completi di foto) a partire dai dati inseriti nel database.

La versione 7.5 segna anche il debutto di Absence Management, il modulo con il quale è possibile definire i piani di ferie e gestire le assenze dei dipendenti: sarà così possibile stabilire calendari ad hoc da condividere con i lavoratori interessati, che potranno intervenire attivamente nel processo.

Tutte funzioni fondamentali nelle grandi imprese che ora attraggono anche le PMI, come conferma Nicola Uva. «Tra i nostri clienti sono sempre di più le aziende locali in cui lavorano poche centinaia di persone e che testimoniano questo cambio di tendenza. In Puglia, ad esempio, nell’ultimo periodo abbiamo acquisito Ingross Levante, l’azienda di distribuzione ad insegna Migro, il produttore di sistemi e tecnologie per l’ambiente Planetek, l’impresa manifatturiera De Carlo Infissi, tutte realtà con meno di 200 dipendenti».