Apple MacPad nel futuro dei professionisti in mobilità?

di Noemi Ricci

scritto il

MacPad: potrebbe chiamarsi così il nuovo progetto Apple che unisce vantaggi e tecnologie di MacBook e iPad, ideale per professionisti in movimento, ma per ora sono solo rumors.

È già stato ribattezzato MacPad il nuovo dispositivo ibrido di casa Apple a metà tra notebook e tablet orientato a far diventare sempre più pratico l’utilizzo dei dispositivi mobili, rendendoli “flessibili” all’esigenza del momento: in realtà si tratta ancora di un progetto e quelli che stanno circolando in Rete sono solo dei rumors, ma già si parla di una nuova famiglia di dispositivi ibridi, tra MacBook e iPad.

Nessuna conferma da Cupertino, quindi non si sa se il nuovo dispositivo Apple sarà dotato del sistema operativo mobile iOS o Mac OS.

Fondamentalmente non si tratta di una vera e propria innovazione ma, si sa, Apple è capace di rivoluzionare il mercato e le abitudini senza inventare di fatto un nuovo dispositivo! Basti pensare all’iPod, divenuto sinonimo di Mp3, anche quando la concorrenza di riproduttori musicali tascabili era già presente e agguerrita sul mercato. Lo stesso può dirsi per l’iPhone nel campo degli smartphone e dell’iPad in quello dei tablet.

La nuova strategia aziendale Apple potrebbe quindi concentrarsi, piuttosto che nel riproporre una nuova versione di iPad, magari dotato di tastiera wireless o bluetooth, nella fusione dei vantaggi offerti dai MacBook, come praticità di utilizzo e prestazioni, e quelle dell’iPad, ovvero dimensioni, portabilità e touchscreen.

Sempre in ottica mobile, l’azienda della Mela potrebbe rendere disponibile una sorta di Sim virtuale, eliminando le card fisiche per agire direttamente tramite il sistema operativo, e brevettare un caricabatterie universale per tutti i dispositivi Apple.

Fonte: Digital.it