Novità e conferme per il nuovo Thunderbird 3

di Emanuele Menietti

scritto il

Mozilla Messaging ha da poco rilasciato la terza edizione del suo famoso client di posta. Il nuovo Thunderbird 3 offre un nuovo sistema per la gestione a schede delle email e funzionalità semplificate

Dopo una lunga fase di gestazione e l’immancabile periodo di beta test, la divisione Messaging di Mozilla ha da poco messo a disposizione degli utenti la terza edizione di Thunderbird. La nuova versione del celebre applicativo per gestire la posta elettronica introduce numerose novità che potrebbero rendere il software appetibile anche da parte del comparto business. Come i predecessori, Thunderbird 3 è gratuito e può fare affidamento sulla vasta community di sviluppatori di Mozilla per la realizzazione degli aggiornamenti e delle eventuali migliorie sul piano della sicurezza.

La terza edizione del client di posta offre un nuovo sistema per la gestione a schede della posta elettronica, una funzionalità realizzata sulla falsa riga delle opzioni disponibili sul browser Firefox. «Questa nuova modalità di gestione ti permette di aprire i messaggi in schede e di consultarli velocemente, ad esempio quando devi rispondere a una e-mail e ti serve un riferimento contenuto in un messaggio precedente. La gestione a schede della posta ti permette di mantenere aperti più messaggi per una consultazione più rapida» recita la pagina web contenente le nuove caratteristiche di Thunderbird 3.

Con un semplice doppio clic del mouse, o pigiando il tasto invio, è possibile aprire un messaggio di posta elettronica in una nuova scheda all’interno della medesima finestra dell’applicativo. Sfruttando la medesima opzione con il tasto destro del mouse, il messaggio si apre in una scheda in secondo piano e non interferisce con i messaggi già aperti e in fase di consultazione. Analogamente a quanto avviene in Firefox, al momento della chiusura Thunderbird memorizza le schede aperte, così da poterle ripristinare comodamente al successivo utilizzo del programma. Un’opzione molto valida, utile per riprendere immediatamente il lavoro anche dopo una inavvertita chiusura del software.

Gli sviluppatori di Mozilla Messaging hanno poi prestato particolare attenzione al sistema per effettuare la ricerca dei messaggi di posta elettronica, una funzionalità a volte trascurata, ma ormai fondamentale per districarsi nella propria casella di posta. La nuova interfaccia offre una serie di filtri per scremare le ricerche e propone una pratica linea temporale che permette di individuare i messaggi con maggiore semplicità. L’applicativo provvede a indicizzare tutta la corrispondenza, dunque la ricerca delle email desiderate avviene molto rapidamente. Infine, il nuovo sistema di ricerca sfrutta la nuova navigazione a schede e offre i risultati in una scheda a parte per consentire la gestione di più operazioni contemporaneamente.

Il nuovo Thunderbird 3 offre anche un sistema migliorato per l’archiviazione dei messaggi di posta già letti. L’utente ha la possibilità di ripulire la propria casella di posta in arrivo trasferendo i messaggi che desidera conservare negli archivi semplicemente pigiando il tasto “A”. Tale soluzione ottimizza la gestione dei messaggi e rende meno probabile la possibile cancellazione accidentale di una o più email presenti nella posta in arrivo. La funzionalità “Cartelle smart” contribuisce a semplificare la gestione delle email e degli account suddividendo automaticamente i messaggi e rendendoli anche disponibili in una cartella globale per la posta in arrivo.

Il team di sviluppo ha poi apportato alcune importanti modifiche al sistema di gestione dei componenti aggiuntivi: «Non c’è più bisogno di visitare il sito di Mozilla, puoi semplicemente aprire la finestra dei componenti aggiuntivi. Non sei sicuro di quale componente aggiuntivo ti possa essere utile? La valutazione degli utenti, i componenti aggiuntivi consigliati, le descrizioni e le anteprime di aiuteranno nella tua scelta».

Rispetto alla versione precedente, la nuova edizione di Thunderbird offre un maggior numero di soluzioni per semplificare l’impostazione degli account e la gestione della rubrica. Il sistema provvede ora automaticamente al reperimento dei dati di configurazione dei server, IMAP, SMTP e SSL/TLS. All’utente viene richiesto il solo inserimento dell’indirizzo email e della password di accesso all’account, dopodiché la procedura guidata interroga il database messo a punto da Mozilla e individua le impostazioni corrette da utilizzare. La rubrica può essere richiamata con maggiore facilità e consente di inserire i nuovi contatti direttamente dai messaggi ricevuti con un semplice clic.

Sul fronte della sicurezza e della privacy, infine, il nuovo Thunderbird 3 introduce un filtro per la posta indesiderata aggiornato, nuovi strumenti per la protezione della privacy e il blocco delle immagini remote, elementi che talvolta possono contenere del codice malevolo. Una opzione, tipica dei sistemi per la lettura della posta via Web, consente di segnalare la presenza dei messaggi di phishing e l’applicativo fornisce un avviso all’utente nel caso in cui un collegamento presente nella email tenti di aprire un sito web diverso da quello indicato nella URL del messaggio.

Grazie alle numerose innovazioni, sia sul fronte dell’usabilità che della sicurezza, la nuova versione di Thunderbird può rivelarsi una valida soluzione non solo per il comparto consumer, ma anche per i soggetti del settore business alla ricerca di un applicativo pratico e affidabile per la gestione della corrispondenza. Le estensioni messe a disposizione dalla community di Mozilla permettono di potenziare ulteriormente l’applicativo rendendolo, per esempio, compatibile con le funzionalità di Google Calendar.

Thunderbird 3 è disponibile per il download in numerose lingue ed è compatibile con i sistemi operativi Windows, Mac OsX e Linux. L’applicativo può essere scaricato direttamente dal sito web di Mozilla Messaging e ha un peso complessivo che oscilla tra i 6 e i 20 MB a seconda delle piattaforme.

I Video di PMI

Storie su Instagram: un formato a misura di PMI