Digital Divide: trend positivo in Campania

di Teresa Barone

scritto il

L’utilizzo di Internet nelle imprese e nella famiglie campane sta riducendo il Digital Divide: dati di Confindustria Digitale.

Segnali positivi per l’innovazione digitale delle imprese campane, dove il livello di utilizzo di Internet nel 2014 è stato pari al 26,7% (un valore inferiore alla media nazionale ma in crescita rispetto all’anno precedente). Ad annunciarlo è Confindustria Digitale nel corso della tappa napoletana del roadshow #TERRITORIDIGITALI.

=> Imprese ICT: il roadshow di Confindustria Digitale

Digital Divide

Passi in avanti sono stati compiuti anche dalle famiglie, infatti ammonta al 49,3% la percentuale gli utenti Internet (la media nazionale è del 57,3%), mentre il 27,8% degli internauti campani ha fatto uso di e-commerce nel corso del 2014.

PMI

Secondo Carlo Purassanta, consigliere di Confindustria Digitale:

«Per le piccole e medie imprese italiane, che rappresentano l’ossatura portante della nostra economia, è sempre più essenziale conoscere e saper sfruttare le opportunità offerte del digitale.»

Per il presidente di Confindustria Digitale, Elio Catania:

«Questi dati sulla Campania offrono la fotografia dei ritardi della regione, ma anche delle opportunità di crescita.» La strada da percorrere «è aiutare le PMI a innovare e diventare competitive attraverso un ecosistema fatto di start up, centri di ricerca, università, istituzioni locali.»

=> Leggi tutte le news per le PMI della Campania

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali