Tratto dallo speciale:

Business IT: soluzioni Cisco per ogni esigenza

di Alessandro Longo

scritto il

PMi.it intervista Alberdo Degradi sulla nuova offerta Cloud-oriented di Cisco, che offre alle imprese italiane centralizzazione e semplificazione dei servizi, per attuare una efficace trasformazione digitale del proprio business.

Le PMI italiane stanno sposando Mobilità e Cloud, ma hanno bisogno di essere guidate per mano per i primi passi verso la trasformazione digitale del business. I principali partner IT delle imprese italiane si stanno muovendo in questa direzione, adattando la propria offerta tecnologica in questo senso.

E tra queste spicca Cisco, il cui attuale focus è la centralizzazione e la semplificazione dei servizi, secondo il concetto tecnologico del Software defined networking. PMI.it ne ha parlato con Alberto Degradi, nuovo Infrastructure Architecture Leader Borderless Network e Data Center di Cisco Italia.

=>Cisco: nuove offerte per PMI in ottica Mobile e Cloud

Cisco ha un punto di osservazione privilegiato sul settore, come dimostrano i vostri rapporti sull’utilizzo di rete e applicazioni nel mondo.  Quali sono le tendenze più importanti tra le PMI italiane?

Dal punto di vista tecnologico ci sono tre tendenze importanti. L’adozione di servizi Cloud, che è un modo diverso di consumare l’IT e  dà grandi vantaggi alle PMI. Ne riduce i costi e il livello di conoscenze tecniche necessario per fruire di un certo servizio informatico.

Questo si sposa con un secondo trend tecnologico, la consumerizzazione dell’IT e in particolare la diffusione dei servizi mobili in azienda. Le PMI italiane fruiscono sempre più di servizi cloud anche in mobilità. D’altra parte il Cloud è un abilitatore dell’uso dell’IT da postazione mobile. Questi fattori hanno una forte e stretta sinergia, quindi.

La terza tendenza è quella della Collaboration, che pure si incrocia con il cloud, con cui è possibile avere servizi voce gestiti, web conference senza bisogno né di infrastrutture né di particolari competenze.

=>Collaboration sempre più Cloud con Cisco

Come stanno usando le PMI questi nuovi strumenti?

Per esempio per fare formazione e interagire con i clienti e collaboratori. La forza vendita distribuita sul territorio va aggiornata con rapidità, visto che i prodotti cambiano molto di frequente. E’ comodo farlo senza bisogno di portare i venditori in un posto fisico. L’altro aspetto è quello delle riunioni. Le PMI non hanno di solito servizi di telepresence. Per loro è meglio fare riunioni in Cloud con web conference e condivisione di documenti. Sono servizi che offriamo.

=>Videoconferenza: le soluzioni Cisco

In generale, il concetto è che la tecnologia è sempre più al servizio del business. Questo è vero soprattutto per le PMI che, potenzialmente, hanno maggiore capacità di adattare il proprio modo di lavorare alle nuove possibilità offerte dalla tecnologia.

Come stanno cambiando le PMI italiane?

C’è una cosa che ripetiamo sempre alle PMI: la tecnologia aiuta a cambiare il processo di business. Ma da settore a settore è diverso il punto di inserimento della tecnologia nel business. Nella vendita al dettaglio e nella moda, ho visto utility di tecnologia come quelli citati prima che cambiano il modo di lavorare e di rapportarsi con i fornitori.

Quali indicazioni pratiche possiamo dare?

La premessa è che come Sistema Italia abbiamo bisogno di un livello di competitività per stare sul mercato. Questo lo si può fare in tre modi. Si può lavorare di più, più a lungo o in modo diverso. La tecnologia abilita quest’ultimo aspetto, cambiando i processi di business. Per farlo serve sia chi conosce i processi di business sia chi conosce la tecnologia. In questo modo si può sapere in che modo inserire la tecnologia nel processo di business. Queste conoscenze possono essere in casa delle PMI… ma il fornitore del servizio cloud può darà un forte aiuto a questo scopo.

Come aiutate le PMI ad innovare il processo di business?

Trovando il punto di inserzione di un’applicazione all’interno del loro business. Possiamo inoltre vedere quali applicazioni, tra quelle usate dall’azienda, all’interno del traffico di rete sono sensibili al ritardo. E quindi dare loro la giusta priorità, con le nostre tecnologie.

=>Scopri l’offerta Cisco per le PMI italiane

Come aiutare le PMI a cambiare? Ancora molte, in Italia, hanno difficoltà a capire l’importanza dell’IT, a quanto dicono vari studi, tra cui quelli degli Osservatori del Politecnico di Milano.

Certo. Dobbiamo aiutarle. Servono due cose, soprattutto: più infrastruttura e più cultura. Per esempio ci sono alcuni processi e servizi della pubblicazione che dovrebbero essere per forza su digitale ma che ora sono ancora analogiche. Lo switch off della Pa può fare la differenza nella trasformazione culturale del sistema Italia. Ricaviamo solo il 2% del Pil dal digitale. Gli altri Paesi evoluti sono sul 4%.

Come sta cambiando la vostra offerta per andare incontro alle esigenze in evoluzione delle PMI italiane?

Ora abbiamo un’offerta modulare su Cloud e quindi si applica bene ai diversi tipi di aziende, incluse le PMI. L’offerta ora si sta spostando in una direzione: centralizzare tutta la gestione, sposando il fenomeno tecnologico del Software defined networking. Significa avere un’intelligenza centralizzata che ci permette di dare soluzioni di rete dinamiche in base alle necessità, anch’esse dinamiche, delle PMI. Tramite la virtualizzazione delle risorse e alla capacità di fornirle in modo flessibile. Quindi è possibile assegnare risorse alle applicazioni in modo diverso a seconda dei momenti e delle esigenze di business.  Adesso questo non avviene molto, con l’offerta cloud tradizionale. In sintesi, il futuro è questo: più virtualizzazione, più centralizzazione, più flessibilità nell’uso di risorse.

E quando arriverà quest’evoluzione?

La nostra offerta è pronta, è una novità già disponibile. Avrà ulteriori evoluzioni, sempre nell’ottica di rendere i prodotti più cloud-oriented. Le PMI potranno così supportare meglio i momenti più importanti del proprio business, per esempio quando devono fare promozioni, senza spendere di più né dover perdere tempo.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso