Disabili: Harmonia 1.5 abbatte le barriere virtuali

di Marina Mancini

scritto il

Una piattaforma open source abbatte le barriere virtuali che ostacolano l'accesso all'ICT per i disabili

La nuova versione CMS (Content Management System), realizzata da CEFRIEL, Centro di Innovazione, Ricerca e Formazione ICT del Politecnico di Milano, si
chiama Harmonia 1.5 ed è una piattaforma open source realizzata nel rispetto delle specifiche di accessibilità e di fruibilità dei contenuti da parte di utenti diversamente abili.

Molte le innovazioni inserite nella nuova versione recentemente rilasciata:
resta la licenza d’uso libera con software open source, si aggiungono la possibilità di realizzare un multisito, vale a dire gruppi indipendenti di lavoro su aree tematiche non correlate, un supporto multilingua di contenuti in italiano, inglese, tedesco e francese, una maggiore integrazione con le librerie AJAX di grande supporto per gli utenti e i redattori finali.

Anche l’utente inesperto che non possiede alcuna conoscenza dei linguaggi di
programmazione può creare sezioni, questionari, inserire pagine in formato FLP cioè pagine che contengano video in stile YouTube.

E ancora è possibile integrare mappe geografiche sulle quali posizionare marker, punti di interesse, creare una sezione innovativa che distribuisce lungo una scala temporale determinati argomenti ed eventi (timeline).

I redattori e gli amministratori della piattaforma potranno contare su uno
strumento che agevola la gestione degli allegati: sarà infatti possibile catalogarli, assoggettarli a permessi d’uso e ricercarli mediante un motore di ricerca basato su Keyword, monitorare le sessioni attive sul portale per ogni utente, ed esportare in un foglio di calcolo tutti gli utenti registrati nel portale.

Un nuovo validatore (TAW3) certificherà le norme che riguardano
l’accessibilità, permettendo ai redattori di controllare agevolmente il rispetto delle regole di accessibilità durante la realizzazione di ogni singola pagina.

Tra gli enti che utilizzano Harmonia: il portale per la formazione e l’istruzione della Protezione Civile in Europa, Telemaco della Regione Lombardia, il nucleo territoriale lombardo dell’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica.