Due nuovi poli per il progetto Trio

di Roberta Donofrio

scritto il

La provincia di Firenze firma l?accordo con i comuni di Valdarno e Mugello per l?apertura di due nuovi centri del progetto di teleformazione

Valdarno e Mugello hanno aderito al Trio – Tecnologie, Ricerca, Innovazione e Orientamento, il progetto di e-learning finanziato dalla Regione Toscana.

La convenzione è stata firmata ieri a Palazzo Medici dall’Assessore provinciale con delega ai Centri per l’Impiego, l?Assessore alla Formazione professionale del Comune di Valdarno e Stefano Tagliaferri, Presidente della Comunità Montana del Mugello.

Le due città si aggiungono alla rete di 19 poli di teleformazione già attivi sul territorio che mettono gratuitamente a disposizione dei cittadini delle strutture didattiche multimediali. Le aule, gestite da un Tutor, si compongono di circa 10 postazioni collegate al portale Trio, dal quale gli utenti potranno fruire dell’offerta formativa: informatica, economia ed azienda, lingue, scuola e formazione, orientamento e lavoro, pubblica amministrazione, ecologia ed ambiente, formazione professionale, sanità e servizi sociali, scienze e tecnologie, terzo settore e associazionismo, studi-ricerche.

Nato nel 1998 e vincitore nel 2002 dell’Italian Web Awards e del Premio Pubblica Amministrazione, il progetto Trio collabora con i Centri per l’Impiego della provincia di Firenze per sostenere l’inserimento dei disoccupati nel mondo del lavoro.

Ma grazie all’aggiornamento costante dei percorsi formativi on-line, garantisce l’acquisizione di competenze nuove anche ad altre categorie di utenti: tra i telecorsisti ci sono infatti anche studenti, Enti Locali, imprese, lavoratori autonomi, agenzie formative e scuole.