Mac Guard: nuova minaccia per utenti Apple

di Giuseppe Cutrone

scritto il

Dopo la diffusione del malware MacDefender che colpisce gli utenti Mac, ecco arrivare un nuovo potenziale pericolo per la piattaforma software di Apple, chiamata ora a fronteggiare una minaccia che si annuncia, secondo i ricercatori che l’hanno scoperta, ben più pericolosa della precedente.

Si chiama Mac Guard ed è stata segnalata dagli esperti di Indego Security.
A quanto si apprende, si tratta di una sorta di evoluzione di MacDefender, una variante realizzata da quegli stessi ideatori che hanno messo in allarme nei giorni scorsi numerosi utenti della casa della mela.

L’azione di Mac Guard prende avvio dalla sua installazione automatica sfruttando l’avvio automatico dei documenti ritenuti sicuri implementato in Safari, ma, a differenza di quanto avveniva con MacDefender, in questo caso il programma non richiede alcuna password amministratore per proseguire nella sua installazione, rimuovendo quella che era stata effettivamente una barriera per la diffusione del malware originario e ponendosi in tal modo come una minaccia ben più seria.

Una volta installato, il software agisce facendo apparire delle finestre ingannevoli che avvisano l’utente sul fatto che il Mac è stato infettato, suggerendo al tempo stesso di scaricare un falso antivirus per ripulire la macchina, un “trucchetto” dietro a cui si nasconde invece un vero e proprio virus.

Una soluzione contro Mac Guard verrà probabilmente diffusa in questi giorni con gli aggiornamenti degli antivirus per Mac, intanto però, per impedire un’accidentale installazione del malware, è consigliabile che gli utenti di Safari disabilitino l’apertura automatica dei documenti sicuri, in modo che l’installazione di Mac Guard sia inibita.