Microsoft Pink Project, svelati Kin One e Kin Two

di Filippo Vendrame

scritto il

Non solo Windows Phone 7 nei piani di Microsoft ma anche smartphone espressamente realizzati per gli utenti più high-tech e modaioli, un segmento attualmente monopolio (o quasi) di Apple con il suo iPhone. Per questa nuova strategia commerciale, Microsoft ha lanciato il Pink Project presentando Kin One e Kin Two.

Realizzati da Sharp, dispongono di una versione particolare di Windows Phone 7. Questi device – progettati per un uso massivo di Internet e social network – sono destinati ad una fascia consumer, ma sono tranquillamente adatti anche per gli utenti più esigenti vista la loro natura web-based.

Rispetto al Windows Phone 7, troviamo alcune differenze sostanziali. Innanzitutto non si potranno installare applicazioni di terze parti e quindi probabilmente sarà  assente il Market di Microsoft, ma trovano posto invece tre novità  importanti: Kin Spot, Kin Studio e Kin Loop.

Kin Spot permette di condividere con facilità  nei social network le foto. Kin Studio è uno storage remoto offerto da Microsoft in cui salvare contatti, messaggi, foto, video…
Kin Loop permette di tenere sotto controllo in tempo reale gli aggiornamenti dei social network preferiti.

Degli smartphone Kin One e Kin Two non si conoscono tutti i dettagli, ma la presentazione ha evidenziato un design fresco e ricercato e i pochi dati tecnici trapelati fanno intuire comunque una buona dotazione tecnica.

[general http://www.viddler.com/simple_on_site/c4d507d6 w437 h265]

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi