Cobian Backup, soluzione gratuita per il backup degli archivi

di Filippo Vendrame

scritto il

Come noto la legge 196/03 disciplina le regole di sicurezza minima per quanto riguarda il salvataggio dei dati aziendali. Al di là  della legge, è chiaro che sia comunque utile introdurre sempre un sistema di backup in ufficio, per salvaguardare i dati più importanti della propria attività .

Esistono mille tipologie di software che eseguono copie del sistema, della cartelle o di singoli file. I prezzi di questi programmi, però, spesso non sono contenuti e, per i piccoli uffici, tali costi possono non essere sostenibili, sopratutto se vanno a sommarsi a quelli per un Nas esterno.
Esistono tuttavia in Rete valide alternative gratuite che permettono di effettuare backup in tutta sicurezza.

Per individuare la migliore soluzione, abbiamo voluto provare uno dei più noti software di backup gratuiti: Cobian Backup. Realizzato da Luis Cobian, in forma totalmente gratuita, Cobian Backup si presenta estremamente intuitivo, leggero e quasi completo se paragonato alla concorrenza più blasonata.

Il programma giunto alla versione 9 impressiona davvero. L’installazione è molto rapida, anche perché il file pesa poco.
L’unica richiesta avanzata durante il processo di installazione è se si vuole che Cobian venga avviato come servizio di Windows o come applicazione. E’ consigliabile scegliere la prima opzione, sopratutto se si vuole utilizzare Cobian in maniera intensiva con backup programmati.

L’interfaccia grafica è molto chiara e semplice e, personalmente, la giudico alla portata davvero di tutti. Anche perché il software supporta la lingua italiana.

Cobian ci offre la possibilità  di effettuare backup completi o incrementali non solo in locale ma anche via FTP o via Rete.

Tutti i task possono essere programmati per essere eseguiti in specifici lassi di tempo (giornalieri, settimanali….).
Le copie possono essere compresse in formato zip e addirittura protette da password.
Un comodo file di log ci avvertirà  del successo o del fallimento del processo di copia (il log può essere anche inviato in automatico via email).

Molto interessante la possibilità  di effettuare copie con destinazione multipla, che permette di salvare le nostre cartelle in più supporti in contemporanea.
Unica vera limitazione rispetto ai software più blasonati, la necessità  di ripristinare i backup manualmente e non in automatico.

Come detto ho provato questo software e gli ho impostato due task, uno per un backup incrementale due volte a settimana e uno ad attuazione manuale che facesse una copia di un archivio in cui sono presenti i file di ripristino del S.O.

Salvati i task ho lasciato che Cobian nei giorni successivi facesse tutto da solo, con il risultato che i backup sono avvenuti perfettamente senza alcun intoppo.

Per chi decidesse di utilizzare Cobian su server sappia che è inclusa una comoda opzione che permette di stoppare i processi attivi prima di effettuare le copie e poi di riavviarli in automatico.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi