Tratto dallo speciale:

Competenze digitali per la PA: bando per operatori di mercato

di Redazione PMI.it

scritto il

La Funzione Pubblica chiama a raccolta i player del settore Tech e Digitale per ideare percorsi innovativi di formazione destinati ai dipendenti della PA.

Il Dipartimento della Funzione Pubblica ha presentato “Ri-formare la PA. Persone qualificate per qualificare il Paese”, il piano strategico per lo sviluppo del capitale umano della Pubblica Amministrazione, chiamando a raccolta gli operatori del settore tecnologico e digitale.

Con un avviso di manifestazione di interesse, tutti i soggetti pubblici e privati sono invitati a mettere a disposizione percorsi innovativi di formazione per lo sviluppo e rafforzamento delle competenze in ambito digitale del personale delle PA.

L’iniziativa si inserisce negli obiettivi del PNRR, che nell’ambito della Missione 1 prevede l’avvio di una strategia di intervento per il miglioramento dei processi tramite il rafforzamento delle competenze dei lavoratori nelle singole amministrazioni.

L’avviso è rivolto ai player che operano di mercato nel settore dello sviluppo del capitale umano e della formazione o nella creazione e distribuzione di servizi e soluzioni a supporto della trasformazione digitale.

I percorsi formativi dovranno essere principalmente erogati in modalità e-learning, fruibili da un gran numero di utenti anche in contemporanea. Dovranno incentrarsi sui contenuti del SyllabusCompetenze digitali per la PA”, organizzato in undici competenze organizzate in cinque aree:

  • Dati, informazioni e documenti informatici;
  • Comunicazione e condivisione;
  • Sicurezza;
  • Servizi on-line;
  • Trasformazione digitale.

Competenze digitali per la PA è un’iniziativa promossa dal Dipartimento della funzione pubblica proprio per accrescere e consolidare le competenze digitali del personale e accompagnare le amministrazioni nel percorso fondamentale verso l’innovazione.

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro il 31 gennaio 2022 via PEC all’indirizzo: protocollo_dfp@mailbox.governo.it.