Tratto dallo speciale:

I trend per i CIO digitali

di Chiara Basciano

scritto il

Quali tecnologie devono adottare i CIO per rimanere innovation leader.

Essere a capo di un’azienda comporta responsabilità complesse e la necessità di sviluppare una visione a 360°. Questo significa capire i cambiamenti in atto e adottare le tecnologie che meglio di altre risultano utili per il successo del business. Una recente indagine di Gartner mostra infatti come il ruolo del CIO sia sempre più legato al mondo dell’innovazione, possibile però solo attraverso la revisione dei processi aziendali.

Nel dettaglio tra i trend più importanti che qualsiasi CIO dovrebbe tenere sotto controllo ci sono i dati, necessari per gestire il business e mettere in atto un piano strategico consapevole. Inoltre, l’esperienza digitale farà la differenza per gli utenti, che ormai si attendono un certo grado di digitalizzazione da ogni tipo di azienda.

=> Cresce il budget dedicato alla tecnologia

Con l’entrata in vigore del GDPR dovranno essere rivisti i processi riguardanti il controllo e la governance, mentre l’introduzione di Machine Learning spiana la strada ai dati in “conoscenza fruibile”.

L’ultimo grande trend è l’intelligenza artificiale, il cui utilizzo arriverà al 62% e diventerà sempre più centrale per la definizione di un processo strategico, facendo da apripista per qualsiasi tipo di trasformazione digitale.

Massimo Missaglia, AD di SB Italia, che assiste le aziende in questo processo verso l’innovazione, sottolinea

La direzione IT gioca un ruolo chiave nel supportare i CEO a ripensare le funzioni aziendali alla luce delle dirompenti tecnologie che trasformeranno l’ecosistema aziendale. Oggi non è più pensabile una strategia aziendale che prescinda da una giusta progettazione dei sistemi informatici, delle infrastrutture e dei servizi.