L’email marketing nell’economia attuale

di Giuseppina Di Martino

scritto il

Uno strumento di internet marketing indispensabile per fidelizzare i clienti e aumentare i guadagni con un piccolo investimento

L’email marketing usa la posta elettronica quale strumento per inviare messaggi commerciali e non a clienti o potenziali clienti.

Gli obiettivi che si intende raggiungere con l’utilizzo marketing delle mail sono:

  • mantenere e consolidare il rapporto tra un’azienda e i suoi clienti;
  • incoraggiare la fidelizzazione dei clienti attuali;
  • acquisire nuovi clienti.

L’attuale normativa consente l’invio di materiale pubblicitario e newsletter solo a chi ha manifestato la volontà di riceverli. I destinatari devono essere informati sulle finalità del trattamento dei propri dati personali e sulla tipologia di messaggi che riceveranno.

La strada corretta da percorrere, infatti, per sfruttare le potenzialità delle email marketing è quella di conquistarsi la fiducia e l’interesse del destinatario delle nostre mail, senza costringerlo a ricevere messaggi indesiderati, che in molti casi, saranno cestinati senza neppure essere aperti.

Per avere un buon ritorno dalle email marketing sono necessarie:

  • una accurata attività di profilazione e segmentazione;
  • un mirato studio grafico del messaggio, senza tralasciare l’oggetto e il mittente della mail;
  • un sistema di invio affidabile;
  • una corretta gestione delle cancellazioni.

Una proposta commerciale inserita in un contesto di informazioni di interesse per chi le riceve avrà una maggiore probabilità di successo.

Sono sicuramente da evitare errori come l’inoltro di informazioni poco rilevanti, l’utilizzo di politiche di invio aggressive o la creazione di messaggi poco leggibili o incompatibili con i client di posta: possono rivelarsi veri e propri boomerang.

È necessario, quindi, abbandonare il “fai da te” ed investire su risorse umane interne all’azienda che siano in grado di gestire queste attività sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista della comunicazione e del marketing. L’alternativa è affidarsi a professionisti che hanno esperienza nella gestione di campagne di email marketing.

Quando il volume degli indirizzi da gestire diventa considerevole, infatti, coordinare gli invii delle mail diventa complesso. È meglio in questi casi affidarsi a strumenti che gestiscano autonomamente le iscrizioni e le cancellazioni, oltre che di inviare messaggi a decine di migliaia di indirizzi con pochi clic.

Infine, la tracciatura e l’analisi delle statistiche e l’analisi post click, cioè lo studio di ciò che avviene sul sito una volta che il destinatario del messaggio ha cliccato su un link presente nella email, è fondamentale per conoscere l’esito di una campagna di email marketing.

L’email marketing è molto usata dalle aziende e sta crescendo il loro  l’interesse verso tale strumento perché è poco costoso e assicura un ritorno d’investimento solitamente alto.