Perché i programmi di formazione falliscono?

di Floriana Giambarresi

scritto il

Perché i programmi di formazione dei dipendenti non funzionano sempre? Ecco come scoprire dov'è eventualmente il problema.

L’obiettivo dei programmi di formazione dei dipendenti è solitamente quello di migliorarli e migliorare anche il vostro business, ma spesso questi programmi falliscono e i dipendenti tornano a lavorare esattamente come facevano prima. Ecco qui di seguito come scoprire dov’è, in questo caso, il problema e come risolverlo.

Se il manager decide di formare i dipendenti spiegando principalmente loro cosa fare e come, ovvero incentrando il focus sul contenuto del programma, questa strategia probabilmente fallirà. Con questo approccio, la formazione delle persone funziona infatti allo stesso modo della programmazione di una macchina. E potrebbero esserci diverse conseguenze, di tipo umano, dietro a tale scelta.

Meglio concentrarsi dunque su un tipo di formazione differente. Per raggiungere i risultati desiderati, bisognerebbe aggiungere all’approccio precedente altri passi, così da avere una maggiore possibilità di evitare il fallimento al di là di eventuali insufficienze del dipendente.

Il tirocinante deve imparare ad applicare effettivamente le nuove competenze e conoscenze: affinché questo accada, il programma di formazione deve essere ben pensato e gestito correttamente. Il manager dovrebbe permettere al dipendente la possibilità di praticare sul campo ciò che ha imparato, di ottenere utili feedback sul lavoro svolto, e via dicendo. Insomma andrebbe coinvolto di più, anche sul fronte della motivazione.

=> Leggi le preferenze dei dipendenti sulla formazione

Comunicare in maniera chiara è un fattore determinante, quindi non sottovalutate tale aspetto. Inoltre, è necessario accertarsi continuamente che i dipendenti siano motivati e che rimangano entusiasti di questa formazione.