Mobile marketing: come creare messaggi ad hoc

di Floriana Giambarresi

scritto il

Come creare messaggi di business che il pubblico potrà leggere perfettamente anche su smartphone o tablet? Ecco consigli per il mobile marketing.

Scrivere un messaggio per una campagna di marketing è già abbastanza difficile di per sé, ma il manager deve assolutamente tenere in considerazione quella fetta di pubblico che legge le email su un dispositivo mobile, quale smartphone o tablet. Ecco dei suggerimenti per creare messaggi mobile-friendly che spingeranno i clienti ad aprire la posta elettronica.

=> Scopri perché ancora in pochi usano il mobile marketing

Seguire il principio 2-2-2. Il primo 2 è relativo ai due secondi che il manager ha solitamente per catturare l’attenzione del cliente; il secondo 2 rappresenta le prime due parole dell’oggetto, essenziali poiché determinano i meno se il cliente leggerà il resto della riga dell’oggetto; il terzo 2 sta per il “to” di “today”, ovvero oggi: perché è bene farla leggere oggi?

Evitare i filtri anti-spam. Ci sono determinate parole che vengono individuate da questi filtri (come “Gratis”, “Offerta”, “Chiama ora”) e se superano una determinata quantità faranno sì che l’email vada a finire nella posta indesiderata. Bisogna fare attenzione, dunque.

Condividete un messaggio breve e chiaro: gli utenti che leggono da smartphone e tablet lo fanno in moblità, e se una email è troppo lunga non la leggeranno mai. Mantenete il corpo del messaggio sotto alle trenta parole, se possibile.

Create urgenza, ma senza allarmare. Quando ad esempio si sta lanciando una promozione speciale, si può usare la frase “Due giorni di tempo per ottenere [nome prodotto] gratis”, poiché l’urgenza ispira azione immediata e funziona bene sui clienti da mobila. La chiave per ottenere successo è quella di non esagerare.

Infine, fate una domanda rilevante, un ottimo modo per creare coinvolgimento poiché suscita il fattore curiosità. Spesso le domande di questo genere portano a un click-through perché i clienti saranno talmente curiosi da voler sapere la risposta, e dunque cliccheranno sul link che gli fornirete.

=> Leggi gli errori comuni nel mobile marketing

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?