Come scrivere meglio le proposte di vendita

di Floriana Giambarresi

scritto il

Le proposte di vendita sono una parte integrante di qualsiasi affare di successo, se scritte bene: ecco una guida per riuscirci.

Potrete amarle o odiarle, ma è certo che le proposte di vendita sono una parte integrante di qualsiasi affare di successo, sempre se scritte bene. Mentre alcuni venditori potrebbero considerarle come inutili o addirittura come una perdita di tempo, sono in realtà un potente strumento da sfruttare.

=> Scopri come concludere con successo una trattativa

Come scrivere meglio le proposte di vendita? Considerando il fatto che possono fare la differenza tra perdere un affare o chiuderne uno, ecco di seguito alcuni suggerimenti per raggiungere l’obiettivo desiderato e avere dunque più probabilità di avere successo.

Focus sugli obiettivi del prospetto di vendita, così da indicare e soddisfare le esigenze del potenziale di cliente. Invece di concentrarsi solo su ciò che avete da offrire dalla vostra prospettiva, le proposte di vendita dovrebbero essere scritte concentrandosi sui problemi chiave del cliente che la vostra prospettiva vorrebbe risolvere. Questo può effettivamente trasformare le vostre proposte in documenti che delineano obiettivi specifici del cliente.

Un’altra strategia per vincere è quella di scrivere una proposta di vendita breve: non esagerate con la lunghezza, mantenendo il documento a 1-2 pagine e scrivendolo in modo conciso e pertinente, citando solo le aree che sono importanti per la prospettiva. Niente biografie e lista di cose impressionanti che la vostra impresa ha fatto.

La maggior parte delle proposte di vendita offrono una sola opzione o una soluzione e questa è una grande occasione mancata. Fornite più opzioni, avrete sicuramente più possibilità sia di chiudere la vendita che di guadagnare di più (una delle opzioni deve essere più costosa).

=> Leggi come aumentare le vendite usando la psicologia

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?