Perché non si riesce a vendere?

di Floriana Giambarresi

scritto il

Non riuscite a chiudere una vendita? Provate i seguenti suggerimenti per essere dei venditori più efficaci.

Sviluppare il giusto set di abilità per essere un venditore efficace richiede tempo e soprattutto la capacità di imparare dai propri errori o imprevisti che si presentano. Se non si riesce a vendere è probabile che si stia compiendo almeno uno dei seguenti errori, a cui ognuno dovrebbe prestare particolare attenzione.

=> Scopri come vendere in soli 60 secondi

Forse siete troppo aggressivi: a nessuno piace essere forzato a comprare qualcosa. Ciò non significa che non può esser fatto dato che in realtà accade regolarmente, ma la verità è che si potrebbe chiudere una singola vendita con questo modo ma eliminare la possibilità futura di vendere di nuovo a quel cliente. Abbassate i toni dunque e lavorate per costruire un clima di fiducia con l’acquirente, è più probabile che torni.

Vendete un prodotto, non una soluzione: questo è un errore comune, in particolare tra i nuovi venditori. Utilizzate questo semplice ma efficace processo di pensiero questo sviluppate la vostra strategia di vendita, dunque vendete soluzioni ai problemi, non ai prodotti.

Se non si investe in un prodotto che si sta vendendo, si sbaglia di sicuro: alla gente piace acquistare qualcosa che andrà sempre migliorato, qualcosa che sarà sempre più affidabile. Inoltre, non si vende se magari si sta inseguendo l’impossibile: trovate quel potenziale cliente che può essere raggiunto, che sia più accessibile, e trascorrete il vostro tempo sulle cose realistiche, il tempo ripagherà.

=> Leggi come spendere meno ma vendere di più