Potenziare il pensiero strategico

di Teresa Barone

scritto il

Le competenze legate al pensiero strategico sono richieste in vari ambiti professionali: come affinarle.

Il pensiero strategico e la capacità di ottenere una visione d’insieme del business – ideando un piano di sviluppo preciso – è fondamentale nella maggior parte delle professioni, compreso il settore amministrativo e finanziario.

=> Scopri quando la creatività nasce dal pessimismo

Secondo una recente indagine promossa da Robert Half, le aziende apprezzano sempre di le figure dell’area contabile che possono essere considerate come pensatori strategici, tuttavia per numerosi CFO non vengono fornire adeguate opportunità per sviluppare queste doti in ambito professionale.

«Le aziende vogliono professionisti finanziari in grado di formulare ed eseguire nuove idee, ma potrebbero fare di più per aiutare il loro team a sviluppare queste abilità. Queste non sono semplici competenze da gestire con la formazione ordinaria, ma spetta ai manager identificare metodologie giuste, ad esempio concedendo ai dipendenti precise responsabilità di gestione di singoli progetti che possano sostenere la crescita del personale.»

Quali strade possono percorrere i professionisti per migliorare le loro abilità di pensare in modo strategico? Robert Half ha stilato un elenco di attività da compiere: mai smettere di fare domande,

partecipare a eventi esterni, avviare collaborazioni con colleghi di altri reparti, ricoprire ruoli differenti, chiedere di poter guidare un team di progetto.