Misurare i risultati

di Chiara Basciano

scritto il

Analizzare il contesto interno e quello esterno per avere un quadro chiaro del proprio business.

Capire come ci si sta evolvendo, sia per quanto riguarda l’andamento interno che in confronto al mercato è essenziale per ogni azienda. L’importante è che le persone che hanno il compito di visionare tale andamento puntino a risultati realizzabili in maniera concreta.

=> Vai agli obiettivi smart

Misurare il successo a lungo termine o il fallimento degli obiettivi è parte del processo di valutazione, in questo modo il management può riconsiderare gli obiettivi. Analizzare i dati interni vuol dire tener conto delle spese effettuate, considerare se sono state in linea con quanto stabilito e rivedere i conti in generale alla luce dei profitti raggiunti.

=> Leggi come misurare il morale

L’andamento esterno invece valuta lo standard dei competitor e analizza il mercato di riferimento. Innovazione e tecnologia sono due degli obiettivi da tener presenti, in modo da non rimanere indietro e prendere spunto dagli altri. Una volta avuti i risultati concreti di valutazioni interne ed esterne si può decidere cosa fare. In alcuni casi vanno rivisti i processi in altri invece gli obiettivi, che magari erano poco realistici.

=> Scopri come raggiungere gli obiettivi

Può avvenire anche il contrario, cioè che i risultati superino le aspettative. In questo caso allora le previsioni erano troppo basse. Anche in questo caso bisogna mettere in atto azioni correttive. Riuscire ad avere un’analisi realistica serve quindi ad allineare aspettative e risultati, in modo da avere un quadro chiaro del proprio business.