Clienti fedeli o fidelizzati?

di Chiara Basciano

scritto il

Sviluppare un rapporto esclusivo col cliente per un business vincente.

Riuscire a misurare l’impatto che la propria azienda ha sul mercato passa attraverso il numero dei clienti e, soprattutto, la loro fidelizzazione. Le aziende tendono a verificare i numeri dei clienti e il loro ritorno presso il proprio punto vendita o sito e-commerce, ma ciò spesso può sviare, infatti una cosa è la fedeltà altra è la fidelizzazione.

=> Vai alle strategie per fidelizzare

Si parla della prima nel caso in cui un cliente torni spesso a fare acquisti presso l’azienda, della seconda se fa acquisti di quel tipo di prodotto solo ed esclusivamente presso l’azienda. Naturalmente le aziende devono puntare al secondo caso. Si tratta di stabilire un rapporto esclusivo, in cui il cliente si fida dell’azienda.

=> Leggi come fidelizzare

Tenere conto della fedeltà può essere invece illusorio, vuol dire non aver fatto davvero centro. I numeri magari saranno positivi ma a lungo andare il cliente potrà scegliere altra strade senza sentire di aver commesso un tradimento. Il cliente su cui puntare invece non lascia a cuor leggero l’azienda prescelta, ma sente di essere parte di essa. L’analisi deve essere attenta quindi e il marketing deve svilupparsi su una strada personalizzata, in cui lo scambio è attivo e reciproco.

I Video di PMI

Le agevolazioni previste tramite ISEE