Controllare i processi produttivi

di Chiara Basciano

scritto il

Guardare al mercato e al proprio andamento per mantenere il proprio business produttivo.

Per un manager controllare la produttività della propria azienda è la base del lavoro. Eppure avere il polso della situazione non è così semplice. Da un lato infatti vi è la produttività reale dell’azienda ma dall’altro c’è il mercato, con la sua produttività generale.

=> Vai alla routine per essere produttivi

Se l’azienda ha bisogno di materie prime esse possono avere un certo andamento e influire in maniera positiva o negativa sulla produttività dell’azienda. Inoltre la produttività influisce anche sulla distribuzione del reddito. I dipendenti infatti dovrebbero sempre far parte del discorso e vedendo il loro reddito migliorare di pari passo con la produttività dell’azienda.

=> Leggi i colori della produttività

Nell’analisi della produttività bisogna avere un occhio all’entrate e uno alle uscite. La cosa importante è valutare i fornitori e quanto incidono le uscite sulla produttività generale. Si tratta di un continuo lavoro di calibratura. Il mercato infatti non è mai così stabile da permettere calcoli definiti.

=> Scopri cosa abbassa la produttività

Il controllo deve essere costante e il business deve sapersi adattare alle mutate condizioni economiche. Ci saranno periodi migliori e altri peggiori, la cosa importante è rimanere lucidi e saper far fruttare quello che si ha al momento.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU