Diventare un leader consapevole

di Teresa Barone

scritto il

Vantaggi della leadership consapevole e come realizzarla in qualsiasi ambiente di lavoro.

Come può essere definita una leadership consapevole? Significa agire con attenzione e concentrazione prestando attenzione a ciò che accade intorno, evitando di farsi distrarre e dedicandosi a un’unica mansione.

=> Le doti che un capo eccellente deve possedere

Una definizione che potrebbe sembrare semplificata ma che racchiude il significato più profondo della consapevolezza: dal punto di vista gestionale, il leader consapevole è capace di prestare attenzione al proprio ambiente, sia all’interno dell’organizzazione sia nel contesto imprenditoriale più ampio.

Una qualità essenziale del leader che agisce in questo modo, inoltre, è proprio l’abilità nel regolare il flusso costante di distrazioni che caratterizzano ogni giornata lavorativa, soprattutto provenienti dalle risorse digitali e dalla necessità di gestire le comunicazioni via email e canali social.

Una leadership consapevole si conquista cercando di creare un ambiente di lavoro meno stressante possibile, caratterizzato da propensione all’ascolto, comprensione, cooperazione ed empatia.

Compito del leader, infatti, è anche quello di rappresentare un modello comportamentale per i suoi collaboratori.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari