Perdonare sul lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Superare gli errori ed i litigi attraverso le scuse, ecco come.

Sul lavoro si tende ad avere paura di tutto ciò che obbliga poi alle scuse, spesso perché il momento viene preso come una sconfitta personale.

Quando si parla di minacce

Che sia per un errore appena commesso, una litigata o altre motivazione, le scuse si fa fatica a farle e spesso non si sa neanche come farle. L’errore come una discussione sono eventi normali, entrambi dannosi per il lavoratore se non affrontati nel giusto modo. Soprattutto nel primo caso è importante capire come e quando chiedere scusa, sia per riparare al danno il prima possibile e sia per mostrare la professionalità e la sicurezza a capo e colleghi. Si può sbagliare anche sul lavoro l’importante è capirlo, rimediare e chiedere anche scusa, ricordando che il lavoro è come una catena di montaggio, il proprio errore potrebbe andare a danneggiare quello degli altri, le scuse quindi sono d’obbligo. La regola principale quando si sbaglia sul lavoro è quella di imparare dai propri errori, ripetere più volte lo stesso sbaglio è un comportamento che potrebbe mettere in allarme i superiori, sia se si parla di errori inerenti al proprio lavoro e sia se si parla di continue liti.

La rabbia, dannosa emozione primordiale

Ecco allora in che modo chiedere scusa per ogni specifico caso, nel caso di errori che non si possono rimediare in prima persona, si deve in primis dichiarare di non farcela appena si comprende l’impossibilità e poi bisogna assumersi le responsabilità e soprattutto garantire che non accadrà più. Può capitare però al contrario di farcela ma dimenticare di concludere un compito o parte di esso, in questo caso è vietato puntare il dito su altri o trovare giustificazione in tutto e sempre, si deve semplicemente ammettere le proprie colpe, trovare una soluzione in tempi brevi e chiedere scusa, aggiungere qualsiasi altro elemente risulterà inutile e potrebbe peggiorare la situazione.

Rabbia nemica sul lavoro

Infine mettendo da parte gli errori ed entrando nel mondo delle discussioni, si deve capire che nel caso in cui si fa un’offesa personale pesante, anche per sbaglio e solamente per lo sfogo dell’attimo, si deve chiedere scusa sempre. Il modo migliore è evitare di giustificare l’accaduto, con il rischio di ripetere o continuare a parlare dell’argomento, chiedere scuse e mostrarsi professionali promettendo di gestire le proprie emozioni in caso di successive discussioni.

I Video di PMI