Programatic advertising per crescere

di Chiara Basciano

scritto il

Come funziona il programatic advertising e su quali elementi si basa.

Avere una campagna di marketing funzionante significa armonizzare tutti i canali di comunicazione, mandare un messaggio coerente e farlo nel modo giusto. Uno dei modi per centrare il bersaglio è utilizzare i giusti software di programatic advertising, vale a dire pubblicità computerizzata che analizzi i dati per individuare il momento migliore per ogni cliente.

=> Scopri le nuove forntiere del marketing

Nello specifico la programatic advertising analizza complessi algoritmi riguardanti i dati dei consumatori e stabilisce il momento migliore per entrarvi in contatto. Gli elementi con cui si relaziona sono vari. Prima di tutto il DMP, vale a dire il data management platform, il cui compito è analizzare i big data, e renderli concreti piani di azione e misurazione in tempo reale. Segue la demand side platform, la piattaforma utilizzata per il processo di acquisto dello spazio pubblicitario che permette di raggiungere il target desiderato.

=> Leggi marketing e psicologia

Infine la supply side platform elabora come piazzare le pubblicità, grazie all’analisi dei siti migliori, del numero di visite e della permanenza su un determinato sito o il numero di pagine per singola visita. I diversi passaggi stabiliscono il modo migliore per sviluppare una campagna computerizzata, i cui vantaggi risiedono nella precisione e nella presenza diffusa del messaggio.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!