Anti-licenziamento

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Bonus giovani, cambiamenti del 2018.

L’obiettivo per il nuovo anno è quello di assumere a tempo indeterminato 300mila nuovi giovani.

2018 Bonus giovani

Nello specifico il Ministro Poletti ha confermato l’intenzione del Governo, nonché quella di varare dal 2018 specifici sgravi fiscali per l’assunzione dei giovani. Inoltre sono presenti le norme che ne impediscono il licenziamento, evitando così lo sfruttamento dei lavoratori solo per usufruire degli sgravi e poi licenziati. Il Ministro ha precisato che proprio per questo motivo saranno presenti specifiche norme che rendano impossibile rinunciare a un lavoratore che ha esaurito i suoi sgravi per assumerne uno con il nuovo incentivo.
Infine si può dire che le aziende che assumeranno giovani lavoratori dovrebbe essere garantito uno sgravio dei contributi del 50% fino a un limite di 3.250 euro annui per un biennio. A questo seguirà uno sgravio contributivo fiscalizzato di circa il 3%.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!