Se non sei virtuale non esisti

di Chiara Basciano

scritto il

Quanto contano la presenza on line e il social media manager giusto.

Un recente video ironico mostra come una persona sia guardata con sospetto se non presente sui social, come se non esistesse davvero senza una vita virtuale. Nel mondo del business però la cosa è del tutto vera. Se non si è attivi sui social media non si aggancia il pubblico che rimane sospettoso, come se il marchio non fosse abbastanza importante.

=> Scopri il social media manager perfetto

Per questo sviluppare i social media diventa essenziale per il business. Ma non tutti i manager hanno tempo o voglia di dedicarvisi, per questo devono potersi fidare di un social media manager di livello, che corrisponda alla cultura aziendale, la conosca e sappia identificarsi in essa. Il vantaggio di avere un social media manager è evidente quando si capisce come lui sappia utilizzare un linguaggio che è estraneo a chi non è avvezzo a questo tipo di comunicazione.

=> Vai ai trend per social media manager

Si tratta di un mix di ironia, capacità di attrarre l’attenzione, equilibrio in cui sembra che le regole si stiano per rompere mentre poi non lo si fa mai. Ci sono vari livelli di comunicazione, a chi piace osare di più e chi invece si affida ad una comunicazione più seria, ma in ogni caso bisogna non passare inosservati.

=> Leggi le linee guida per i social media

Il rapporto tra manager e social media manager deve essere di reciproca fiducia ma è necessario un contatto continuo, in cui il manager viene informato delle modalità in cui si sta svolgendo il lavoro e dei risultati ottenuti, discutendo insieme i punti caldi da sviluppare e andando di pari passo con il comparto del marketing. 

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!