Come proteggere le proprietà intellettuali

di Floriana Giambarresi

scritto il

Perché proteggere le proprietà intellettuali è cruciale per il successo di ogni azienda? Ecco una guida per imprenditori.

Proteggere le proprietà intellettuali è cruciale per il successo di ogni azienda, e ci sono diversi modi per riuscirci. Ecco di seguito qualche consiglio utile agli imprenditori.

=> Scopri come proteggere le informazioni riservate

Riconoscimento del marchio. Un dirigente dovrebbe costruire una società con un forte brand, che agisce come una scorciatoia per indicare una certa qualità. Quasi ogni azienda ne ha almeno uno: nella maggior parte dei casi è indispensabile rivolgersi all’ente specifico per registrarlo.

Vantaggio competitivo. Know-how, informazioni riservate e segreti commerciali (si pensi alla ricetta per la Coca-Cola) rientrano in una categoria di proprietà intellettuali chiamata segreti commerciali: ogni azienda con dipendenti è a rischio di furto di questi segreti, ma i brevetti possono proteggere le innovazioni tecnologiche. Tutto ciò può esser molto prezioso per una società, soprattutto perché offrono un valore aggiunto rispetto alla concorrenza.

Occhio a proteggere anche la propria presenza online, che può essere estremamente utile. Un dirigente dovrebbe considerare innanzitutto la registrazione di un nome dominio, ottimizzando lo stesso e il sito web nei motori di ricerca come Google, e periodicamente assicurarsi che nessuno stia violando quelle proprietà. Dal punto di vista giuridico, attenti a garantire che tutte le password degli account siano conservate in una posizione sicura; consentire ai dipendenti o peggio ai collaboratori di aver accesso a tutte le password può portare a problemi significativi se gli stessi diventano antagonisti o scompaiono.

=> Leggi come proteggere la privacy in azienda