Licenziamento legittimo per chi crea tensione sul lavoro

di Teresa Barone

scritto il

Legittimo licenziare il lavoratore che tensione in azienda: sentenza della Cassazione.

Un clima di tensione in azienda crea disagio e limita la produttività, ma può anche determinare il licenziamento del dipendente che ne è in qualche modo responsabile.

=> Come superare un licenziamento

Una sentenza della Corte di Cassazione fa luce a riguardo, rigettando il ricorso di un lavoratore licenziato perché reo di aver portato avanti una condotta ingiuriosa e illecita, caratterizzata anche dal mancato rispetto delle regole di sicurezza.

=> Jobs Act: reintegro solo per licenziamenti disciplinari

La sentenza n. 17435/2015 chiarisce invece la legittimità del licenziamento, sottolineando che le accuse mosse contro il dipendente non potevano essere giustificate dal presunto atteggiamento persecutorio del datore di lavoro: il lavoratore, infatti, non ha prodotto alcuna prova a riguardo.

=> Normativa sul licenziamento per assenze ingiustificate

La Cassazione, infine, ha sancito la legittimità del provvedimento verificando quanto contenuto nel CCNL di categoria.

 

I Video di PMI

Partite IVA dipendenti