Fisco: nel 2016 più detrazioni nel 730

di Teresa Barone

scritto il

Dal 2016 aumentano le voci di spesa detraibili con il 730 precompilato.

Per il 2016 è in programma un ampliamento delle voci di spesa relative alle detrazioni previste dal 730 precompilato: lo annuncia il direttore dell’Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi, la quale sottolinea come la sperimentazione del modello abbia portato esiti molto positivi, con una stima di 19,5 milioni dichiarazioni inviate nel 2015 contro i 18,5 milioni del 2014.

=> Nuovo modello 730 precompilato al via

«La dichiarazione precompilata rappresenta una sfida di miglioramento della governance fiscale, in linea con le raccomandazioni della Commissione europea agli Stati membri, volte a promuovere una maggiore efficienza delle autorità fiscali e a improntare il rapporto tra l’amministrazione finanziaria e il contribuente sulla reciproca trasparenza e fiducia».

Tra le voci di spesa che integreranno il modello precompilato compariranno nuovi parametri legati alla sanità, come anche i contributi versati per la previdenza complementare, i costi sostenuti per la frequenza di corsi di laurea e la prima rata dei pagamenti relativi alla riqualificazione del patrimonio immobiliare.

=> Fisco: le novità del 2015

 

I Video di PMI