Cresce la spesa per i dirigenti pubblici

di Teresa Barone

scritto il

Cala il numero dei dirigenti pubblici attivi ma non la spesa media, in contrasto con la Spending Review.

Dal nuovo rapporto stilato dalla Corte dei Conti sulla “Spesa per il personale degli enti territoriali” si evince un calo numerico ma anche una crescita delle risorse economiche impiegate.

=> Gli stipendi dei dirigenti

Nel triennio 2013-3015 la consistenza media del personale dirigente – compresi i dirigenti a tempo determinato e indeterminato ma anche i direttori generali – è stata caratterizzata da un calo complessivo pari al 10,83%.

«Si registra una flessione percentuale sostanzialmente omogenea nelle tre aree geografiche del Paese, ma particolarmente rilevante in Molise (-26,45%), Piemonte (-25,36%) ed Abruzzo (-20,83%). In controtendenza risulta il solo dato della Basilicata (+4,43%).»

Così si legge nel rapporto, che sottolinea anche come la spesa media nel 2015 sia aumentata in alcune realtà locali che si sono caratterizzate da una evidente contrazione della consistenza del personale dirigente.

=> PA: stretta su statali inoperosi e dirigenti

«Su base nazionale, a fronte di una riduzione della consistenza media dei dirigenti del 7,23%, la spesa media aumenta, nel triennio, del 3,91%.»

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali