Lavoro autonomo: stato dell’arte in Italia

di Redazione PMI.it

scritto il

Quanti sono e in quali settori sono attivi i lavoratori autonomi italiani: tutte le cifre del report ISTAT.

In Italia i lavoratori non dipendenti attivi nel 2017 superano la media UE: secondo le rilevazioni ISTAT sono oltre 5 milioni, pari al 23,2% degli occupati. Di queste, il 68% è un autonomo senza dipendenti. I numeri relativi al lavoro autonomo sono però caratterizzati da cifre in calo del 10% rispetto al 2008, mentre ad aumentare sono i dipendenti.

Il panorama nazionale è molto variegato. Il report ISTAT individua tre macro-raggruppamenti formati rispettivamente da

  • lavoratori autonomi con dipendenti (1 milione 401mila),
  • autonomi “puri” senza dipendenti (3 milioni 314mila)
  • lavoratori parzialmente autonomi (338mila).

Per quanto riguarda gli autonomi senza dipendenti, i lavoratori in proprio ammontano a 2 milioni 102 mila mentre i liberi professionisti sono 1 milione 88 mila.

Gli autonomi che sono anche datori di lavoro sono attivi prevalentemente nei comparti agricolo e industriale, mentre per quanto concerne i servizi è il commercio ad attirare maggiormente gli autonomi con dipendenti e senza.

I parzialmente autonomi, invece, operano soprattutto nel ramo dei servizi alle famiglie e alle persone, ma anche nella sanità e nell’assistenza sociale, istruzione e pubblica amministrazione, trasporti e magazzinaggio.