Business travel: non solo stress

di Teresa Barone

scritto il

Non solo stress durante i viaggi d?affari: una ricerca promossa da American Express rivela le ?sane? abitudini? del business traveller.

L’espressione viaggio d’affari si sta progressivamente arricchendo di significati e sfumature inedite: non più solo incontri di lavoro, riunioni, cene con i clienti, jet leg e stress a non finire ma anche relax e benessere.

=> Scopri gli hotel preferiti dai business traveller

Questo è quanto emerge da una ricerca condotta da American Express su un campione di 1550 business traveller provenienti da Stati Uniti, Regno Unito e Australia. Per il 66% dei viaggiatori coinvolti, infatti, il soggiorno in un’altra città o Stato rappresenta anche l’occasione per staccare la spina e prendersi una vacanza personale, seppure breve.

Solo il 23% degli intervistati ha dichiarato di lavorare durante il volo, mentre ammonta al 56% la percentuale di coloro che approfittano delle ore passate in aereo per rilassarsi e godersi un buon libro, o guardare un film. L’aspetto più interessante della ricerca, tuttavia, riguarda la sempre maggiore attenzione che i lavoratori in viaggio riservano alla cura della propria persona e alla salute in generale.

=> Leggi la classifica dei paesi che più spendono nel business travel

Questo cambiamento di abitudini – che si riflette positivamente sull’umore e sulle prestazioni lavorative sia durante la trasferta sia al ritorno in ufficio – è particolarmente apprezzato dalle aziende: tre quarti dei protagonisti del sondaggio hanno ammesso di bere più acqua mentre si trovano fuori sede, mentre quasi la metà ha affermato di trascorrere parte del tempo libero nella palestra dell’hotel. C’è, infine, un buon 41% che non rinuncia alla dose quotidiana di vitamine.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social