Più rendimento, meno sacrifici nel privato

di Teresa Barone

scritto il

Tre consigli per migliorare la propria efficienza lavorativa evitando di rinunciare alla vita privata.

Rinunciare totalmente alla vita privata non è la strada migliore per migliorare gli affari e potenziare le proprie prestazioni professionali: la strategia più efficace per aumentare il proprio rendimento si basa sull’equilibrio tra lavoro e famiglia, tra impegni professionali e tutto quello che si colloca al di fuori dell’orario di lavoro.

=> Leggi come rimanere sempre concentrati e produttivi

Trovare questo equilibrio può rivelarsi un’impresa ardua soprattutto per chi occupa una posizione dirigenziale, spesso costretto a mettere da parte il privato per ottemperare a tutti gli impegni e far fronte alle molteplici responsabilità che il proprio ruolo richiede.

Ecco tre consigli per modificare la routine lavorativa quotidiana migliorando la propria efficienze e risparmiando tempo libero:

1. Controllare la posta elettronica solo 2-3 volte al giorno e mai come prima azione della giornata.

2. Stabilire regole per le comunicazioni con dipendenti, clienti e collaboratori. Per quanto riguarda le email, ad esempio, non dovrebbero essere usate per le comunicazioni urgenti ma solo per le questioni di routine, preferendo il classico telefono per trattare le urgenze.

=> Scopri come massimizzare la produttività senza stress

3. Ottimizzare il tempo dedicato alle riunioni di lavoro, che dovrebbero essere programmate solo quando è necessario prendere decisioni importanti e non semplicemente per diffondere comunicazioni: fondamentale, inoltre, è definire la durata (30 minuti circa) e l’ordine del giorno (quest’ultimo dovrebbe essere comunicato con almeno 24 ore di anticipo).