Il decalogo comportamentale del grande leader

di Teresa Barone

scritto il

Dieci azioni da compiere, o da evitare, per diventare leader migliori.

Quali sono le azioni che rendono un leader influente senza essere dispotico? Quali i gesti quotidiani che contribuiscono a far crescere la fiducia dei dipendenti?

=> Scopri l’identikit del leader carismatico

La condotta di un grande leader comprende una serie di azioni, spesso giornaliere, in grado di migliorare il rapporto con i propri collaboratori favorendo una comunicazione chiara e aperta, facendo in modo di non sembrare inavvicinabile.

Ecco un decalogo comportamentale utile per essere un “capo”  migliore:

1. Spegnere il cellulare nel corso di una riunione o di un incontro con il proprio team.

2. Guardare i propri interlocutori negli occhi, mostrando interesse e stimolando il dialogo.

3. Limitare l’invio delle comunicazione via email allo stretto necessario, cercando altri canali di comunicazione con i dipendenti.

4. Chiedere sempre ai dipendenti che cosa è possibile fare per migliorare il loro benessere sul lavoro.

5. Non fossilizzarsi dietro la scrivania, avvicinandosi anche fisicamente al proprio gruppo di lavoro.

6. Concedere regolari feedback positivi.

7. Organizzare periodiche “tavole rotonde” riunendo tutti i membri della squadra, evitando tuttavia di occupare una posizione differente dagli altri sottolineando la propria superiorità.

8. Limitare le parole e ascoltare di più.

=> Scopri il segreto di una leadership dinamica

9. Concedersi pause, anche di silenzio, evitando di farsi sopraffare dai pensieri e dagli impegni, allontanando il sopraggiungere dello stress.

10. Sorridere di più, evitando troppa austerità che danneggerebbe la comunicazione con gli altri.