Il gossip che giova alla leadership

di Teresa Barone

scritto il

Il gossip sul lavoro non deve essere temuto, ma sfruttato: ecco gli aspetti positivi e i possibili vantaggi per un leader.

Sulle conseguenze negative del gossip in ambito lavorativo sono stati scritti fiumi di testi, tuttavia una teoria controcorrente mette in luce i vantaggi che possono celarsi dietro la pratica del “pettegolezzo” in ufficio, dal quale può trarre giovamento anche lo stesso leader.

=> Leggi perché i manager bocciano le relazioni in ufficio

Per un capo, infatti, l’integrazione all’interno di un gruppo di lavoro è importante tanto quanto la capacità di guidare e gestire tutti i suoi membri.

Capire le dinamiche che si nascondono all’interno di un team di dipendenti, infatti, aiuta a individuare i collaboratori più influenti in grado di esercitare una maggiore influenza sui colleghi, e allo stesso tempo consente di conoscere al meglio personalità e inclinazioni individuali, supportando il processo decisionale che porta alla distribuzione degli incarichi e delle mansioni.

Entrare in stretto contatto con colui che svolge il ruolo di “leader informale”, inoltre, può portare non pochi benefici dal punto di vista della gestione delle risorse umane e, soprattutto, sostenere la motivazione del gruppo.

=> Leggi perché le liti in ufficio riducono la produttività

Sfruttare il gossip sul lavoro non significa, tuttavia, dover accettare o veicolare false dicerie e informazioni inappropriate riguardo un singolo individuo, ma sfruttare ogni occasione di ritrovo per costruire relazioni rafforzare a coesione del gruppo.