Poche donne nelle aziende tech? Parlano le top manager

di Teresa Barone

scritto il

Le top manager della Silicon Valley spiegano le cause della scarsa presenza rosa nelle aziende tech.

Un’inchiesta promossa dalla BBC fa luce sulla notevole disparità di genere che caratterizza le aziende attive nell’area tech, caratterizzate da una presenza femminile ancora fortemente ridotta. La parola, questa volta, spetta alle top manager della Silicon Valley.

=> Scopri perché la UE chiede più dirigenti donne nelle TLC

Un tema molto sentito e tornato alla ribalta in seguito alla nomina di una donna all’interno del CdA di Twitter dopo lo sbarco in borsa, tanto che  il BBC World Service’s Newshour ha deciso di raccogliere le opinioni di alcune tra le più note e potenti top manager in rosa presenti nei colossi della tecnologia a livello mondiale.

=> Vai allo speciale dedicato alle donne manager

Si parte con Susan Wojcicki, vice presidente Google nell’area marketing, la quale ha messo in evidenza come le donne siano spesso vittime già dall’infanzia di un modo di pensare errato e responsabile di allontanarle dalla tecnologia.

Secondo Shanley Kane, product manager presso Basho Technologies, invece, la causa va ricercata nell’atteggiamento tipicamente maschile che non solo rende difficile la carriera delle donne nelle aziende tech, ma nella maggior parte dei casi ne scoraggia anche solo l’ingresso.

=> Leggi i dati sulla presenza rosa nei CdA delle aziende italiane