Decisioni da leader

di Teresa Barone

scritto il

Quali decisioni spettano ai leader? Obiettivi, deleghe e affidamento incarichi rappresentano tre punti cruciali.

Dietro il fallimento dell’operato di un dirigente si cela, perlopiù, la sua incapacità di concedere incarichi di responsabilità alle risorse giuste, compiendo errori che spesso costano cari alla stessa azienda.

=> Scopri se il tuo stile di leadership è obsoleto

Questo è quanto si legge all’interno della Harvard Business Review, che dedica un’indagine proprio al processo decisionale degli Amministratori Delegati, svelando quali sono (o dovrebbero essere) le scelte inderogabili.

Secondo la ricerca, infatti, esistono tre tipologie di decisioni che possono ricadere solo su un leader, provvedimenti indispensabili per garantire il successo dell’azienda favorendo efficienza, produttività e qualità del lavoro.

Per prima cosa, un leader deve concentrarsi sugli obiettivi organizzativi, spesso trascurati dai CEO o definiti superficialmente rivedendo le strategie messe in atto nel corso degli anni precedenti.

Fondamentale, inoltre, è gestire al meglio le risorse umane delegando in modo efficace e rafforzando la propria capacità di coordinazione.

=> Vai al test che misura la leadership

Assegnare a ciascun collaboratore la mansione più adatta, inoltre, rappresenta uno dei compiti cruciali del leader, una scelta che deve basarsi non solo sulle priorità aziendali ma anche sulla valorizzazione delle singole competenze e delle potenzialità individuali.