Expo 2015 volano per talenti export e digital

di Redazione PMI.it

scritto il

Expo 2015 terreno fertile per le figure professionali legate all?export e al mondo digital, ma le aziende non investono?

Come si sta evolvendo il mercato occupazionale in vista di Expo 2015? Su quali figure professionali e risorse stanno (o meglio, dovrebbero puntare) puntando le aziende italiane?

=> Expo 2015: cercasi manager area Sales & Marketing

La ricerca “Work in Food, future jobs trends in the food industry” promossa da ManpowerGroup, condotta monitorando le aspettative di 442 aziende, offre numerosi spunti di riflessione in merito.

L’obiettivo dell’indagine era quello di monitorare il mercato del lavoro nel comparto alimentare, tracciando  trend futuri alla luce delle tendenze globali.

«Vediamo chiaramente – afferma Stefano Scabbio, presidente ManpowerGroup Area Mediterraneo – dei trend internazionali di cambiamento nel mercato alimentare, negli ambiti della distribuzione, digitalizzazione e innovazione, sui quali noi arranchiamo. Inoltre, sono sempre più richieste tutta una serie di soft skill che le persone che operano nelle aziende italiane dovrebbero avere e dove siamo molto carenti.»

Se il 29% delle aziende attive nel settore “food” ha in programma di promuovere nuove assunzioni nel corso del 2015, il 63% afferma di non ridurre l’organico. Le occasioni di lavoro, stando al report, riguarderanno prevalentemente il comparto produttivo e non saranno mirate alla valorizzazione dell’export, come anche alla promozione basata sulle risorse digitali.

Solo il 12% delle aziende interpellate, infatti, assumerà figure qualificate nell’area export, mentre il 43% (contro il 60% europeo) investirà in professionisti del mondo digital. Come precisa Scabbio:

 «C’è necessità di crescita culturale a livello di management soprattutto per le pmi, per avere maggiore visione strategica. L’Expo sarà un’occasione meravigliosa per offrire uno stimolo al cambiamento culturale alle imprese italiane e dall’altro annullare un po’ le distanze tra i vari Paesi. Sul lato occupazionale potrà far percepire in maniera più netta bisogni occupazionali a oggi emergenti, come le figure legate al digital e all’innovazione.»

=> Scopri tutte le offerte di lavoro per i manager

 

 

I Video di PMI