Il profilo del Csr manager

di Redazione PMI.it

scritto il

Csr manager: motivazioni, formazione, disparità di genere. I dati dei report pubblicati da Csr Manager Network.

Il ruolo del Csr manager si consolida in misura sempre maggiore all’interno delle aziende, dove la sostenibilità rappresenta ormai un valore molto forte. Attraverso il report recente diffuso dall’associazione Csr Manager Network – ma anche alla luce dei dati resi noti nell’ultimo biennio – è possibile tracciare un ritratto abbastanza accurato di questa figura professionale.

=> Csr manager: professione e prospettive future

L’indagine “Il ruolo del Csr Manager: vissuti professionali e prospettive future” presentata pochi giorno fa alla Cattolica di Milano, ad esempio, informa su quelle che sono le motivazioni alla base della scelta di diventare manager della sostenibilità, un ruolo che piace in virtù del suo potenziale innovativo e consente, inoltre, di cimentarsi in un terreno finora poco battuto e con poca concorrenza interna.

Sono numerosi, tuttavia, coloro che optano per questa strada mossi da una sorta di vocazione interiore, come leggiamo sul report:

«Al contrario, altri intervistati sottolineano il carattere fortemente volontaristico della loro scelta professionale, affermando che questo ruolo “se lo sono ritagliato” attraverso un significativo attivismo interno dell’impresa e un costante approfondimento delle tematiche di business ethics, che hanno portato alla creazione della posizione dentro l’organizzazione.»

=> I dati del primo censimento dei Csr manager

Per scoprire altri dettagli sul “profilo” del Csr manager, invece, è possibile affidarsi alla ricerca datata 2012 e  dedicata alla “Professione della Csr in Italia”: stando al rapporto l’83,8% dei professionisti vanta una laurea specialistica o un master, il  56,8% ha un formazione di stampo economico, il 36,1% possiede un’esperienza lavorativa in comunicazione e il 19,4% in marketing.

Nel 70,3% dei casi, inoltre, si tratta di un ruolo affidato a persone già presenti in azienda. Un ultimo dato riguarda la presenza femminile nel settore, che due anni fa corrispondeva al 56,8% del totale.

Per approfondimenti: Professione della Csr in Italia; Il ruolo del Csr Manager.